top of page

La Tradizione

Migliaia di secoli fa, in una terra che, secondo il Tai Saar i Mnai (Il Libro del Cielo e della Terra), si trovava nell’attuale emisfero nord del pianeta, gli eredi della civiltà primordiale strinsero un’unione col patto di mutua fratellanza e l’impegno di tramandare nel tempo le conoscenze acquisite. La Tradizione si manifesta da sempre tramite tre elementi essenziali: conoscenza, esperienza, insegnamento dell’esperienza. La conoscenza si riferisce al succo delle esperienze che l’essere umano ha acquisito e sviluppato nel suo rapporto con l’esistenza. La conoscenza della Tradizione si riferisce dunque alla consapevolizzazione del Sé interiore che scopre e si connette con la natura del reale, di ciò che è dietro l’apparenza delle cose e delle vicissitudini della vita.Temi come l’assoluto, il mistero della vita e della morte, la dimensione umana nella partecipazione con l’esistenza, l’approssimarsi dell’individuo all’assoluto, rapporto tra scienza e magia, sono parte del bagaglio della Tradizione tramandata nei millenni e mai mutata. Fare esperienza della Tradizione in questo tempo, come in altri, è collegato all’apprendimento di insegnamenti non collegati a nessuna forma di proselitismo o di imposizione dialettica, ma semplicemente disponibile a qualunque essere senziente alla ricerca della sua reale natura. Per questi motivi, l’insegnamento della Tradizione è trasmesso disinteressatamente, connesso com’è all’impegno ancestrale di aiutare l’individuo che sceglie di procedere sul sentiero dell’evoluzione.

Il Tai Saar i Mnai ( Il Libro del Cielo e della Terra)

La Tradizione primordiale a cui si riferisce direttamente l'esperienza dell'Istituzione Shan é arrivata fino a noi tramandata in varie modalità, orale e scritta attraverso i millenni. Il Tai Saar i Mnai é il succo di questa Tradizione e contiene l'essenza delle acquisizioni dell'Umanità Primordiale, dal punto di vista storico e di insegnamento diretto. Scritta in Shannar, la lingua originaria della cultura Tulana basata su 22 Hat che hanno poi dato vita ai Sephiroth dell'ebraismo, alle Rune, agli Arcani Maggiori dei Tarocchi,, racconta l'esperienza della cosiddetta Età dell'Oro dell'Umanità, la Prima Terra, l'Era originaria, Osiride prima di essere fatto a pezzi e smembrato etc.etc...

Costruita intorno a questo messaggio originario l'Istituzione Shan propone strumenti speculativi ed operativi per realizzare la condizione edenica in chi sente il richiamo di uscire dai condizionamenti delle società patriarcali per ritrovare l'Androgino, l'equilibrio armonioso in sè ed intorno a sè.

 

Stella cadente
bottom of page